5 idee di regali etici e solidali da mettere sotto l’albero per fare del bene

5 idee di regali etici e solidali da mettere sotto l’albero per fare del bene

Perché, per questo Natale, non fare regali che siano etici e solidali? Sostieni una buona causa e ricevi un pezzo unico, fatto con amore.

 

Natale è, per eccellenza, il periodo dell’anno in cui si fanno e si ricevono regali. Il particolare momento storico ha sicuramente influenzato anche le scelte degli italiani a Natale: basti pensare che lo scorso anno, secondo l’analisi dell’ufficio di studi di Confcommercio, la spesa complessiva degli italiani per i regali è stata stimata a 7,3 miliardi1, 18% in meno rispetto al 2019. Solo il 74% dei consumatori ha deciso di acquistare qualcosa da mettere sotto l’albero, con un budget pro capite che si attesta sui 164 euro.

Tra i regali più gettonati troviamo i generi alimentari (68%), i giocattoli (51,2%), i libri e gli ebook (47,2%) e gli articoli d’abbigliamento (45%). Seguono poi i prodotti per la cura della persona (36%), le carte regalo o i buoni digitali (33,4%), i quali sono cresciuti più del 7% rispetto al 2019. In crescita anche vino e liquori (31%) e abbonamenti a piattaforme streaming (25,5%), protagonisti di un vero e proprio boom, con una crescita superiore al 10% rispetto all’anno precedente.

Quest’anno, chi vuole fare un dono diverso dal solito può optare per un regalo etico e solidale che, oltre a essere originale, fa anche del bene. È così possibile fare regali e beneficenza al tempo stesso, scegliendo quale causa sostenere tra le molteplici opzioni.

 

Generi alimentari solidali e sostenibili

Per gli amanti del buon cibo e della sostenibilità, sono ideali i prodotti di Altromercato che vanno dal miele biologico al cioccolato equo e solidale, passando per i caffè mono-origine, tè aromatizzati biologici, spezie di vario tipo e tanto altro. Si tratta del regalo giusto da fare agli appassionati di alimenti e bevande da filiera equosolidale realizzati pensando al pianeta, alle persone e al gusto.

Non per niente, Altromercato è una realtà nata allo scopo di favorire la diffusione del mercato equo e solidale, basato sull’assenza di marginalizzazione e sfruttamento dei lavoratori, ma anche sul rispetto e sulla protezione della terra. Se si vuole generare un impatto positivo e aprire nuove opportunità di sviluppo, il commercio equo e la cooperazione internazionale sono la risposta.

 

Oggettistica e articoli di abbigliamento green

Per gli amanti degli animali e i più sensibili alle tematiche ambientali, sono perfetti i regali del WWF, che piacciono a grandi e piccini. Con il panda protagonista, la linea Pandagift presenta un’ampia gamma di prodotti sostenibili, ma anche utili e originali. Si va dalle lunch box alle borracce, dai bavaglini ai cappelli, dalle agende ai calendari, dalle tazze ai grembiuli, dalle t-shirt alle shopper: l’offerta è molto ampia e in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.

Non poteva essere altrimenti vista l’attenzione posta dal WWF nei confronti del benessere di ogni essere vivente. Un regalo che può contribuire a tutelare l’ambiente e la natura difendendoli dai pericoli e dagli interessi che li mettono a rischio.

 

Gadget per affermare il diritto alla cura e all’assistenza umanitaria

Chi ha a cuore la salute e la tutela del diritto alle cure, anche in situazioni estreme come calamità naturali, conflitti e violenza, non potrà fare a meno di regalare uno dei gadget presenti nella Bottega Solidale Di Medici Senza Frontiere. Palline originali da appendere all’albero di Natale, cestini regalo, kit per adulti, bambini e neonati, sono solo alcune delle idee che troverai sulla Bottega Solidale. Acquistando un gadget di MSF potrai sostenere i progetti portati avanti dalla più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente e dare il tuo contributo per assicurare le cure a chi ne ha più bisogno ovunque nel mondo.

Il medesimo obiettivo si può conseguire anche scegliendo i doni solidali della Fondazione Francesca Rava, che si concentra maggiormente sull’infanzia con adozioni a distanza, progetti e attività di sensibilizzazione sui diritti dei bambini. Tanti i regali tra cui scegliere: panettoni e pandori, specialità enogastronomiche, e-cards. C’è anche la possibilità di sostenere la fondazione aderendo all’iniziativa “In Farmacia per i Bambini” con la raccolta di farmaci e prodotti bodycare a favore dei bambini che vivono in condizione di povertà sanitaria.

 

Regali solidali per far felici persone con disabilità

A una persona sensibile al tema della diversità, si può regalare uno degli articoli presenti nello shop solidale di Lega del Filo d’Oro fornendo così sostegno all’educazione, riabilitazione e valorizzazione delle potenzialità delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. Tra i regali disponibili, ci sono articoli dal mondo tech, come la pennetta USB, gli auricolari wireless e le e-card, ma anche soluzioni per bambini, come i puzzle, i DVD e il kit per la scuola.

 

Donazioni per aiutare la ricerca

Per chi vuole sostenere la ricerca contro le malattie rare, ci sono i regali di Telethon che vanno dai famosi cuori di cioccolato alle tazze, candele, shopper, quaderni, libri e molto altro. Scegliendo uno di questi gadget si potrà sostenere la ricerca contro malattie genetiche rare, spesso sconosciute, dimenticate dai grandi investimenti pubblici e privati.

A sostegno di Telethon si sono mobilitate anche BNL e BNP Paribas che nel corso degli anni hanno messo in campo una serie di iniziative solidali dimostrando un forte impegno nei confronti di queste tematiche e partecipando attivamente ai progressi della ricerca scientifica.

 

Per concludere, l’offerta di regali solidali è molto ampia, così come le cause da sostenere: se vuoi fare del bene, a Natale scegli la realtà che più ti rappresenta e il dono da regalare a chi vuoi bene.

 

Fonte:

  1. Indagine sui consumi di Natale, Confcommercio 2020

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

Calo della natalità: perché è sempre più difficile fare figli?

In Italia fare figli è sempre più complicato e la pandemia non ha fatto altro che accentuare il calo dei…

Gli italiani e la lettura: dati e consigli per leggere di più (e meglio)

Quanto leggono gli italiani e quali letture prediligono In occasione della Giornata Nazionale per la Promozione…