BNP Paribas Cardif Italia presenta la Relazione sulla Responsabilità Sociale d’Impresa 2020

BNP Paribas Cardif Italia presenta la Relazione sulla Responsabilità Sociale d’Impresa 2020

Il documento racconta la strategia di BNP Paribas Cardif Italia e la volontà di rispondere ai risvolti climatici e sociali nella piena consapevolezza, serietà e ambizione.

 

La Relazione sulla Responsabilità Sociale d’Impresa di BNP Paribas Cardif Italia racconta la strategia e la volontà del Gruppo di rispondere ai risvolti climatici e sociali degli anni a venire. L’impegno preso come società si riflette concretamente sugli investimenti, sui prodotti e sui servizi che rispettano criteri rigidi in materia ambientale, sociale e di governance (ESG), nella convinzione che agire nell’interesse della collettività sia la strada da intraprendere per generare un impatto positivo a lungo termine.

 

«In accordo con i principi del Gruppo, crediamo che avere un impatto positivo significhi agire nell’interesse della società, dei nostri clienti, dei nostri partner e dell’ambiente in senso esteso. Porre la persona al centro delle nostre attività è ciò che ci distingue in qualità di assicuratori, investitori, datori di lavoro e imprenditori socialmente responsabili».

Gabriele Zuliani, Co-General Manager e Chief Actuary & Financial Officer di BNP Paribas Cardif Italia

 

La Relazione sulla Responsabilità Sociale d’Impresa 2020 di BNP Paribas Cardif Italia si delinea a partire da quattro asset principali:

  • Gli investimenti responsabili
  • I prodotti e servizi responsabili
  • La persona al centro dell’impresa
  • Un’istituzione socialmente responsabile

 

Per visualizzare e scaricare la Relazione sulla Responsabilità Sociale d’Impresa 2020 di BNP Paribas Cardif Italia clicca questo link: Bnp Paribas Cardif Italia Relazione sulla Responsabilità Sociale d’Impresa 2020

 

Gli investimenti responsabili

BNP Paribas Cardif Italia pone la responsabilità al centro della propria strategia d’investimento, un intento che si traduce in 3 impegni fondamentali: sviluppare investimenti a impatto positivo, agire contro il riscaldamento climatico consolidare l’analisi ESG (Environmental, Social and Governance) e la politica d’impegno degli azionisti.

La Compagnia ha l’obiettivo di continuare ad aumentare i propri investimenti a impatto positivo nelle Gestioni Separate nel corso dei prossimi anni, una vocazione che passa attraverso il rispetto di criteri eterogenei, che necessitano di un lavoro di definizione e armonizzazione a breve termine. Per questo motivo, nel 2020 BNP Paribas Cardif Italia ha ridefinito i suoi criteri così come il perimetro degli investimenti a impatto positivo. Questi ultimi si definiscono come degli investimenti realizzati con l’intento di generare un impatto sociale e/o ambientale positivo e misurabile, generando allo stesso tempo un ritorno sull’investimento.

BNP Paribas Cardif tiene conto anche dei risvolti climatici nella sua politica d’investimento. Un filtro legato alle politiche di transizione verso un’economia a basso impatto di carbonio (“filtro di transizione carbonio”) è integrato nel processo di analisi extra-finanziaria, permettendo di valutare le strategie delle società in materia di transizione energetica. L’universo d’investimento esclude quindi le aziende con la valutazione più bassa. In questo modo la Compagnia contribuisce a ridurre l’intensità delle emissioni di carbonio del portafoglio dei titoli detenuti direttamente.

Con riferimento alle Gestioni Separate, il “tasso di copertura” dell’analisi ESG raggiunge un livello elevato, con più del 90% degli attivi delle Gestioni Separate coperti da un’analisi che integra i criteri ESG. Inoltre, in quanto investitore istituzionale di lungo periodo, la Compagnia ha adottato la propria “Politica di Impegno, dove illustra come si relaziona con le società, gli shareholders e gli stakeholders su temi di sostenibilità. L’impresa continua ad aderire a delle iniziative legate al cambiamento climatico come, ad esempio, i PRI (Principles for Responsible Investments), sottoscritti nel 2016.

 

Prodotti e servizi responsabili

BNP Paribas Cardif è un attore primario nel mercato assicurativo italiano. La strategia di sviluppo si basa sull’obiettivo di rendere l’assicurazione accessibile (ovvero più facile da sottoscrivere e da utilizzare). Negli ultimi anni sono state numerose le iniziative promosse, volte al raggiungimento di questo obiettivo: contratti semplificati, più leggibili e comprensibili, e la creazione di un’area riservata sul web, MyCardif, per accedere al dettaglio delle proprie polizze in autonomia e in modo sicuro.

 

La persona al centro dell’impresa

Rispetto dell’equità remunerativa, una significativa presenza di donne ai livelli manageriali in azienda, pratiche aziendali inclusive e aperte alla tutela della maternità sono alcuni esempi di attenzione della Compagnia nei confronti dei temi diversità, empowerment e inclusione. Questi sono i principi che hanno permesso alla società di ottenere la certificazione Winning Women Institute ed essere la prima compagnia assicurativa del paese a vedersi attribuire il Bollino Rosa in quanto realtà impegnata nella diffusione della gender equality nel mondo del lavoro.

 

Un’istituzione socialmente responsabile

BNP Paribas Cardif Italia ha preso parte alla raccolta fondi a favore della Croce Rossa Italiana per la messa in atto delle misure più urgenti a beneficio dell’intero territorio nazionale e i collaboratori sono stati impegnati in differenti iniziative che contribuiscono allo sviluppo sociale e ambientale: nella partnership avviata con la onlus Playmore!, ad esempio, hanno preso parte ad attività sportive insieme ai ragazzi con disabilità, acquisendo consapevolezza sui temi di sport, salute e inclusione.

BNP Paribas Cardif Italia sostiene, infine, le nuove generazioni rafforzando il proprio impegno nei confronti dei temi legati a education e formazione digitale: citiamo in questo contesto l’iniziativa Adotta uno scolaro in collaborazione con la onlus Fare x Bene, che ha visto la società impegnata a colmare il digital gap, e Open-F@b, l’annuale Call4Ideas che la società rivolge alle giovani startup.

Ottimizzazione dei consumi energetici, politiche di riciclo, adozione di policy paperless e plastic free sono alcuni esempi dell’impegno nei confronti dell’ambiente da parte di BNP Paribas Cardif Italia. Per rafforzare il proprio impegno nei confronti dell’ambiente, la società ha avviato una partnership con Legambiente per sensibilizzare i propri collaboratori sul tema della salvaguardia ambientale.

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

Gli italiani e il volontariato: come aiutare chi ha più bisogno

Il volontariato è stato protagonista di una notevole crescita nell’ultimo periodo, soprattutto per via della…

Infanzia e adolescenza, stati di diritto

In occasione della Giornata Internazionale per i Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, FAREXBENE rinnova…