San Valentino: le app da usare e i regali tech

San Valentino: le app da usare e i regali tech

Biglietti digitali e sorprese altamente tecnologiche: i migliori consigli per stupire la tua dolce metà puntando sull’innovazione

 

Febbraio è indiscutibilmente il mese dell’amore. San Valentino è alle porte e chi ancora non ha le idee chiare su cosa regalare al suo amato non deve far altro che pensare contemporaneo e guardarsi intorno: sorprese smart e originali biglietti realizzati da app dedicate sono la scelta vincente per un giorno degli innamorati indimenticabile.

 

Le migliori app per San Valentino 

Per valorizzare il regalo di San Valentino, non può mancare un biglietto originale o una dolce frase d’amore. Sono tantissime le app che permettono di personalizzare i teneri pensieri per la dolce metà. Ci sono quelle che dispensano citazioni e aforismi pieni di affetto e quelle che permettono di creare con un paio di clic foto cartoline corredate da cornici, scritte e decorazioni romantiche.

Chi vuole metterci la faccia può invece inviare originali video in cui si impegna a cantare serenate virtuali per il proprio partner. Che si tratti di frasi, fotografie e canzoni, è sempre possibile condividerle sui social o via e-mail, per una dichiarazione d’amore multichannel che raggiunga ovunque e in tempo reale il proprio amato.

Se si pensa a una cena a lume di candela si possono usare applicazioni che offrono idee per menu adatti all’occasione e consigli per una preparazione impeccabile della tavola. Gli inguaribili ritardatari possono invece inviare un bel mazzo di fiori virtuale con rose di vario colore: rosso per un amore ricco di passione, bianco per quello puro o per dichiararsi, rosa per l’amicizia.

 

I regali high tech per lui e per lei

Per stupire la tua dolce metà con una sorpresa innovativa, punta sulla tecnologia. Ci sono comodi cerca oggetti per gli smemorati ed elettrodomestici intelligenti per gli chef in erba, fotocamere sempre più performanti e smart home di ultima generazione. Vediamo quali sono i regali high tech più richiesti a San Valentino.

 

  • Orologio smart: per operare la scelta giusta bisogna considerare budget, software e hardware, durata della batteria e funzioni. Quasi tutti i modelli monitorano il battito cardiaco, il numero di passi, le ore di sonno e il grado di stress, oltre a seguire i progressi fatti nello sport. Spesso supportano anche altre applicazioni e sono personalizzabili, dalla grandezza de quadrante a cornice e cinturino adattabili allo stile personale.
  • Smart Glasses: a San Valentino non saranno ancora nei negozi quelli di Apple e Facebook, ma ci sono numerose alternative. Alcuni esempi? Gli occhiali da sole con audio bluetooth della Bose o quelli con controllo della voce a doppio tocco e dell’audio con scorrimento sull’asticella di Huawei; oppure quelli di Vuzix con connessione wi-fi per controllare notifiche e social networks, scattare fotografie o registrare video; i GWD Hiidii sono invece perfetti per chi lavora al computer perché permettono di controllare il cursore senza l’uso delle mani.
  • Assistenti vocali: che si tratti Google Home o Alexa, questi dispositivi digitali sono ormai entrati nella nostra quotidianità. Permettono di ascoltare in tempo reale notizie e previsioni del tempo, di impostare timer e promemoria, di consultare ricette e ascoltare musica. Servono inoltre per accendere e spegnere luci, aprire e chiudere le tende, visualizzare tramite telecamera le diverse stanze della casa, regolare il riscaldamento e impostare un allarme. Sono poi svariate le possibilità per l’intrattenimento in generale.
  • Vasi intelligentinon è più necessario avere il pollice verde per avere tutto l’anno piante rigogliose. Grazie ai sistemi idroponici a led, i giardini indoor si autogestiscono: regolano la quantità di luce e acqua anche per diversi giorni, non necessitano di terreno e richiedono l’aggiunta di nutrienti quando necessario. Esistono addirittura dei vasi che attraverso simpatiche faccine ci dicono quale sia lo stato d’animo della pianta e quali siano i suoi bisogni.

 

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

Le preoccupazioni e i bisogni degli utenti in Italia e nel mondo

A distanza di due anni dalla prima edizione, BNP Paribas Cardif pubblica la nuova Protection Survey, in…

Giornata Mondiale dell’Asma 2021, i falsi miti

L’asma è una patologia piuttosto diffusa a livello globale e nel nostro Paese: ecco cos’è la Giornata…