La tecnologia aiuta nella lotta allo spreco alimentare

La tecnologia aiuta nella lotta allo spreco alimentare

Applicazioni ed elettrodomestici sono due alleati essenziali per chi desidera riutilizzare gli scarti ed evitare di buttare il cibo in eccesso.

 

Grazie alla tecnologia, combattere lo spreco alimentare è ancora più facile e a portata di tutti. Dalle app che consigliano ricette per valorizzare gli scarti ai nuovi elettrodomestici, piccoli o grandi che siano, ecco le soluzioni high tech che aiutano a limitare l’esubero di cibo.

 

Lista della spesa, scadenze e offerte: app contro lo spreco

Districarsi tra le innumerevoli app non è facile: per qualsiasi cosa ne esiste una. Vediamo insieme quelle che permettono di evitare acquisti esagerati, di acquistare le eccedenze dei negozi, di sfruttare ricette svuota frigo e consumare alimenti in scadenza.

La pianificazione è la strategia migliore per fare una spesa intelligente. Con Bring! Lista della Spesa puoi compilare un elenco insieme al tuo partner, cancellando ed aggiungendo ciò che serve anche all’ultimo minuto. No waste – Food inventory list, invece, segnala quali sono gli alimenti prossimi alla scadenza dopo averne scansionato il codice a barre.

Anche con Fridgely e Plan to Eat si organizzano in anticipo i pasti, mentre con Plant JammerFight Food WasteSvuotafrigo o MyFridgeFood si combinano in ricette anti spreco i cibi da consumare prima. Chi preferisce la dimensione social può scaricare Bring the food, un’applicazione che permette di conoscere e prenotare gli avanzi messi a disposizione da persone nelle vicinanze. Molto simile il funzionamento di Ratatouille, una community molto amata dai giovani per dare e ricevere cibo in eccesso.

Lo stesso principio è seguito da ristoranti, bar, panetterie e pasticcerie che a fine giornata ribassano i prezzi dei prodotti invenduti e lo segnalano sui canali digital. Grazie ad applicazioni come?My FoodyTo Good To Go e?Last Minute Sotto Casa si approfitta di offerte convenienti per alimenti di qualità eccellente. Non mancano nemmeno i suggerimenti per una conservazione ottimale e curiosità a cui rispondono gli esperti come UBO – Una Buona Occasione.

Una menzione a sé meritano le skill degli assistenti vocali come Alexa e Google Home. Cook Garofalo o Oggi Bruschetta (di Nonno Nanni) ne sono due esempi: come per alcune app ma in modo ancora più immediato, restituiscono suggerimenti di veloci ricette anti spreco.

 

I piccoli elettrodomestici che ci aiutano a cucinare con gli avanzi 

Benefici per l’ambiente e il portafogli, lotta alla povertà ed educazione alla sostenibilità: anche i piccoli elettrodomestici ci aiutano a condurre una vita più eco e smart. Con l’impastatrice, ad esempio, si possono cucinare torte dolci o salate, perfette per ingredienti in disavanzo, mentre con le capsule (compostabili) della macchina per espresso si evita di buttare il caffè non consumato.

La macchina per il sottovuoto, invece, mantiene intatte le proprietà nutritive degli alimenti, evitandone il deterioramento; è anche perfetta per il congelamento di monoporzioni o la conservazione prolungata di salumi, latticini e carne, ovviamente in frigorifero.

Il frullatore è ideale per vellutate o succhi home made, fatti utilizzando anche la buccia o le parti più fibrose di frutta e verdura; discorso analogo per l’estrattore o la centrifuga. Se il tritatutto serve per ridurre il pane duro in pangrattato o i biscotti in scadenza in farine per dolci, con l’essiccatore si preparano sfiziose chips da usare come stuzzichini o aperitivi veg.

Il frigo intelligente merita un paragrafo a sé. Le nuove tecnologie – oltre a ridurre gli odori e a garantire il controllo della temperatura da remoto – permettono di combattere lo spreco tramite una più efficiente amministrazione del cibo e il risparmio energetico: vedendo su uno schermo integrato o tramite telecamere collegate allo smartphone il contenuto, si evita di aprire il frigo e si tiene sotto controllo la scadenza dei singoli alimenti.

 

 

 

 

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

Il futuro dell’agricoltura: tra colture idroponiche e aeroponiche

L’agricoltura fuori suolo, con le colture idroponiche e aeroponiche, può rappresentare il futuro e la svolta…

Fiducia, relazioni e comunicazione: la situazione in Italia

La pandemia ha modificato il modo in cui gli italiani si relazionano, comunicano ed esprimono la loro fiducia…