I benefici di arredare con le piante

I benefici di arredare con le piante

I vantaggi del verde, anche in casa, sono innegabili. Per l’armonia interiore o per depurare il corpo da sostanze nocive: le piante regalano sempre effetti positivi.

 

Pavimento in legno, vernici ecologiche, tessuti naturali e mobili in materiali riciclati: negli ultimi anni l’arredamento green fa sempre più tendenza. E per abbellire in modo ecologico un’abitazione, non può mancare un angolo dedicato alle piante: valore aggiunto che migliora la qualità della vita, aiutandoci a fare i conti con la frenesia della quotidianità.

 

Prendersi cura della casa per amarsi di più

Impegnarsi a rendere vivo e accogliente l’appartamento in cui si abita equivale ad occuparsi direttamente del proprio benessere. Tanto più se lo si fa curando altri esseri viventi. Uno dei maggiori vantaggi del vivere circondati dal verde – colore di suo già rilassante – è il giovamento che ne trae l’animo: fiori e piante da interno creano un’atmosfera armonica, contribuendo al raggiungimento di un equilibrio che fa bene allo spirito. Che sia in ufficio o a casa, la loro presenza conferisce senso di pace e calma a chi beneficia della loro presenza. Oltre a predisporre alla serenità e a rendere quindi più produttivi, le piante hanno un altro super potere: accudendole si impara a volersi più bene. Non è un caso che l’ortoterapia sia un metodo seguito da chi soffre di ansia o depressione. Insomma, può essere davvero appagante e utile investire tempo coltivando e seminando.

 

Respirare a pieni polmoni

Alla base di una buona salute c’è senz’altro una buona respirazione.  Lo dimostrano anche yoga e meditazione, pratiche millenarie capaci di generare preziosi benefici su anima e corpo. E la buona respirazione dipende innanzitutto dalla qualità di ciò che respiriamo.

Quando si parla di qualità dell’aria è facile pensare subito all’outdoor. Questo collegamento automatico ci porta però a trascurare una verità piuttosto evidente: il tempo che trascorriamo in spazi chiusi supera di gran lunga quello che passiamo all’aperto. Purtroppo, l’aria che respiriamo in casa è generalmente tre volte peggiore di quella che inaliamo quando stiamo fuori. Alle componenti che già rendono non ottimale l’aria che entra nelle nostre abitazioni, dobbiamo infatti aggiungere la presenza di sostanze volatili rilasciate da inchiostri, detergenti e materiali plastici.

Vivere in un luogo salubre è fondamentale per il nostro benessere ed è qui che ci vengono in soccorso le piante. Nonostante ci siano opinioni controverse sull’argomento, la principale caratteristica degli esseri vegetali è proprio legata alla pulizia dell’aria. È infatti risaputo che la fotosintesi clorofilliana trasformi l’anidride carbonica in ossigeno, contribuendo anche ad eliminare sostanze inquinanti, micropolveri e radiazioni. Certo, per compiere efficacemente il loro lavoro in un dato ambiente, le piante devono essere presenti in numero significativo.

 

A ogni stanza la sua pianta

Ma passiamo dalla teoria alla pratica. Vediamo quali sono le piante migliori da tenere in casa, perché ogni spazio ha la sua pianta.

  • In cucina non possono mancare le erbe aromatiche: un giardino verticale è comodo, profumato e bello da vedere.
  • Invece in soggiorno, in genere più spazioso, si può optare per una “fabbrica dell’aria”. Di cosa si tratta? Di una serra domestica studiata per la depurazione indoor attraverso il naturale filtro botanico che pulisce, rinfresca e umidifica l’aria. Banani, selci e ficus in una grande teca di vetro donano all’ambiente un tocco inconfondibile.
  • In bagno conviene invece optare per una specie che assorba l’umidità, come il bamboo o la begonia.
  • In camera da letto servono varietà capaci di produrre un surplus di ossigeno. Ne esistono moltissime. Alcuni esempi? Aloe vera, sanseveria, tronchetto della felicità, edera, filodendri, orchidee… solo per citarne alcuni. Non resta che lasciare spazio alla fantasia e sbizzarrirsi con le infinite varietà presenti sul mercato.

 

 

 

 

 

 

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

Le soluzioni per rendere Internet più veloce

Da quando si è diffuso il lavoro in smart working, risulta fondamentale dotarsi una rete internet che…

Dietro l’algoritmo di Instagram: chi decide cosa farci vedere?

Il CEO di Instagram Adam Mosseri ha recentemente spiegato quali sono i principali fattori che influenzano quali…