Breve storia della rivoluzione Netflix

Breve storia della rivoluzione Netflix

Netflix è la piattaforma streaming con il più grande numero di iscritti al mondo e ha rivoluzionato il mondo della televisione. Ma il suo successo, quando debuttò come servizio di noleggio DVD nel 1998, era tutt’altro che scontato.

Lo racconta Marc Randolph, co-fondatore di Netflix, nel libro Non funzionerà MAI uscito in  Italia qualche mese fa. La frase che dà il titolo al libro è una rivincita verso chi, all’epoca dei primi passi della startup, consigliava al ventitreenne Randolph e al suo socio Reed Hastings di abbandonare quel progetto visionario.

Leggenda vuole che l’idea sia nata in un viaggio in macchina, in cui i due si lamentavano della difficoltà di noleggiare DVD negli Stati Uniti e di una multa ricevuta da Hastings per aver riconsegnato in ritardo un film a Blockbuster. Così, nel 1998 lanciarono un servizio per spedire via posta i DVD, con un catalogo iniziale di ottocento titoli. Ai tempi, erano solo una piccola startup tra le tante attive nella Silicon Valley, e non pensavano certo che avrebbero rivoluzionato l’industria dell’intrattenimento.

Già nel 1998, racconta Randolph, Amazon si dimostrò interessata ad acquisire la startup, ma i due fondatori decisero di non vendere e, anzi, differenziare la loro offerta concentrandosi sul noleggio anziché sulla vendita. La strategia, sul lungo termine, si rivelò vincente. Ma in un primo momento implicò scelte difficili e sforzi immani: all’inizio si trattò di offrire promozioni importanti, licenziamenti dolorosi e affrontare incontri umilianti con il concorrente per eccellenza, Blockbuster.

La vera rivoluzione, arrivò con lo sviluppo della piattaforma di streaming. Randolph lasciò Netflix nel 2002, anno in cui giunge al termine anche la narrazione nel libro. Se anche non documenta i movimenti degli ultimi vent’anni di Netflix, Non funzionerà MAI è una summa di preziosi consigli e testimonianze sulle prime fasi di vita di una start up. Una su tutte? Per valutare il potenziale della propria idea, è fondamentale convincere gli investitori. Oltre al contributo economico, persuadere qualcun altro della bontà della propria iniziativa, è il primo passo per farla funzionare davvero.

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

Bonus monopattini elettrici 2020, come funziona

Che cosa prevede il bonus mobilità, chi può richiederlo e come utilizzarlo Ecco una panoramica sui nuovi…

Benvenuta Generazione Alpha!

I nati dopo il 2010 fanno parte di una generazione che abbatte gli stereotipi, attenta all’ambiente e…