Salute

Fitness homemade: le migliori app per la cura del corpo

15 aprile, 2019

fitness_500x329.001

Uno dei problemi più comuni dei nostri giorni, soprattutto per chi abita nelle grandi città, è riuscire a trovare il tempo di prendersi cura del proprio corpo. Ecco perché nei vari app store fioccano app che aiutano a fare attività fisica – e non solo – pur rimanendo nel salotto di casa.

L’offerta è davvero vasta e varia: ci sono app per chi vuole arrivare pronto alla prova costume, preparare una maratona oppure tenere traccia delle proprie abitudini alimentari.

La prima che viene in mente quando si parla di fitness è sicuramente Runtastic, acquisita nel 2015 da Adidas. Così come lascia intendere il nome, l’app è pensata per i runner e permette di monitorare gli allenamenti in maniera dettagliata. Inoltre, fornisce piani di allenamento personalizzati in base all’obiettivo che ci si pone ed è possibile entrare a far parte di una community di runner con cui condividere il sudore e la fatica di un allenamento.

Nei suoi 10 anni di storia Runtastic ha espanso il suo raggio d’azione con tante app diverse: dalla versione per i ciclisti, al contacalorie, fino al misuratore di battiti cardiaci.

Diretta competitor di Runtastic – e di Adidas – è Nike Training Club. Oltre a tracciarepercorso, tempo e calorie consumate durante una corsa, l’app suggerisce programmi di “home workout” per allenamenti specifici.

In aggiunta a queste due blasonate app, ce ne sono molte altre che fungono da personal trainer virtuali. Una di queste è Freeletics, che può vantare 33 milioni di utenti in circa 160 paesi. Oltre a proporre programmi di esercizi a corpo libero personalizzati, l’app offre un supporto per quanto riguarda l’alimentazione. Per poter avere accesso a tutti questi servizi è necessario abbonarsi, proprio come in una normale palestra.

Un altro ottimo esempio è Keelo, che ai servizi offerti da Freeletics aggiunge una live chat con un vero personal trainer.

Anche per gli amanti dello yoga c’è l’imbarazzo della scelta. Fra le migliori app si trovano sicuramente Daily Yoga e Yoga Studio, che suggeriscono decine di corsi di yoga personalizzati, con video e contatti diretti con gli insegnanti.

Interessante anche la proposta di Headspace, che si autodefinisce “la guida personale verso la salute e la felicità”. Si tratta di un’app che propone diversi esercizi di meditazione a seconda delle proprie esigenze: dalla gestione dello stress, al miglioramento della qualità del sonno, fino alla crescita personale.

Negli smartphone degli appassionati di fitness non mancherà poi un’app dedicata al tracking delle abitudini alimentari. La più conosciuta in questo campo è MyFitnessPal, di proprietà di Under Armour. Grazie a un database contenente oltre 11 milioni di alimenti, l’app è in grado di fornire tantissimi dettagli e consigli su ciò che si mangia.

Tutte queste app possono essere identificate come preziosi alleati per obiettivi a breve termine. Per quanto dettagliate, però, non potranno mai sostituire la conoscenza e la sensibilità di un vero esperto del settore, che risulterà la soluzione migliore qualunque siano le proprie necessità.

Condividi