Casa

L’ultima di Amazon? L’assistente virtuale che diventa un robot

23 gennaio, 2019

4a_500X329

Ci eravamo appena abituati all’ingresso di Alexa nelle nostre case, che Amazon sembra pronto a sfornare un’altra novità, ancora più high-tech. Parliamo naturalmente dell’assistente virtuale del colosso dell’e-commerce, lanciato anche in Italia attraverso i dispositivi Echo, e che potrebbe molto presto prendere le “sembianze” di un robot domestico.

L’annuncio ufficiale da parte di Amazon non c’è ancora stato, ma alcune indiscrezioni parlano proprio di un “home robot” in fase di sviluppo. Di cosa si tratterebbe? Molto probabilmente niente di troppo futuristico: non immaginiamoci un cyber maggiordomo o una colf su ruote come nel cartone animato “I Pronipoti”, quanto piuttosto un “classico” assistente virtuale in grado, però, di seguirci in tutta la casa.

Non è comunque una prospettiva da poco: oggi Alexa è in grado di rispondere in modo efficace a diversi tipi di richieste, dall’attivazione della propria musica su Spotify al controllo dei dispositivi smart legati alla casa (per esempio il sistema di illuminazione Philips Hue), passando per le domande sul meteo, sul traffico e sulle ultime notizie.

E se oggi Alexa è “confinata” in un dispositivo statico, presente in una sola stanza della casa (a meno di non dotarsi dei vari modelli di Echo e disporli in tutte le stanze, come molti geek hanno fatto), un robot domestico targato Amazon sarebbe senza dubbio più comodo, ma anche più smart. Mappando la nostra abitazione, proprio come fanno i robot aspirapolvere, potrebbe rispondere in modo ancora più immediato ai nostri comandi, specialmente quelli legati ai dispositivi domestici, dall’illuminazione al termostato, per fare solo un paio di esempi.

Non ci resta che aspettare questa novità un po’ più futuristica e vedere quali caratteristiche avrà la nuova creazione di Amazon.

Condividi