Salute Tempo libero

Come isolarsi dal mondo in vacanza?

2 agosto, 2018

agosto1_500X329

Da quando abbiamo gli smartphone è sempre più difficile staccare per davvero da tutti quando siamo in vacanza. Essere raggiungibili in ogni momento tramite messaggi, social network e e-mail ci espone a una costante connessione spesso non desiderata, che inevitabilmente rovina i momenti di relax e di ferie.

Oltre alla nostra ferrea forza di volontà, che ci imponga di non rispondere se non si tratta di emergenze o messaggi strettamente necessari, alcuni strumenti ci permettono di isolarci per davvero pur tenendo lo smartphone a portata di mano (per esempio per seguire il navigatore, per scovare interessanti ristoranti in viaggio, o anche solo per scattare foto senza la tentazione rispondere a un messaggio di lavoro).

La prima cosa da fare, molto ovvia, è quella di disattivare tutte le notifiche, partendo per quelle più “futili”, i social network: spesso le persone ci contattano tramite messaggi privati su Facebook o Instagram, ma siamo davvero tenuti a guardarli? Meglio di no: disabilitando ogni notifica push sul cellulare ci faremo un grande favore.

Lo stesso vale per le app di messaggistica come Whatsapp o Telegram: potete in questo caso scegliere di “salvare” alcuni utenti o gruppi ricevendo solo le loro notifiche, ma ricordatevi anche di disattivare le famose “spunte blu” di notifica di lettura e l’ora dell’ultimo accesso online. Avrete un pizzico di privacy in più e la libertà di non rispondere.

Per quanto riguarda le email, attivate un risponditore automatico: spiegate fino a quando non sarete disponibili e lasciate un recapito telefonico o la mail di un collega (se l’avete) che possa sostituirvi in caso di emergenza. Per il resto, disattivate le notifiche sul cellulare e godetevi la vacanza.

Un ultimo trucchetto tecnologico da usare è il “fake GPS”, ovvero una finta geolocalizzazione dello smartphone che ci fa apparire ovunque vogliamo, per esempio quando condividiamo un post. Si tratta di semplici app da installare sul proprio cellulare (come Fake GPS Location perAndroide iOS), un ottimo rimedio quando non vogliamo far sapere dove siamo veramente. Così potremo dire di avere un oceano tra noi e gli altri anche quando non è così, e goderci un po’ di più il nostro tempo libero.

Condividi