Tempo libero

Voglia di estate, voglia di nuove app che ci semplificano la vita

7 giugno, 2018

Editoriale_500x329.001

Viaggi, sole, mare, tempo libero. Ma anche risparmio, salute, voglia di liberarsi dai pensieri e dallo stress, svagare la mente. Anche riducendoli all’osso, i piani per vivere un’estate davvero come la vogliamo rischiano già di essere troppi e diventare loro stessi causa di stress. La bella stagione, ormai lo abbiamo capito, vola, e arrivare pronti alle partenze, o in generale alle settimane che vorremmo trascorrere in relax, potrebbe aiutarci a spremere al meglio questa bellissima stagione.

In questo processo, gli strumenti digitali possono davvero aiutarci. E no, non parliamo solo di mappe, o social network. Per chi vuole dedicare l’estate a viaggi, nuove esperienze, o anche semplicemente al dolce far niente – o quasi – lo smartphone oggi può accompagnarci come una vera e propria bussola, offrendoci un supporto costante in ogni fase. Oltre alla scelta della destinazione, dell’alloggio e alla ricerca dei biglietti aerei e le combinazioni di viaggio più adatte alle nostre esigenze (e alle nostre tasche) sono ancora molte le occasioni in cui può farci da spalla. Soprattutto per chi ha pochissimo tempo e ha già bisogno di mettere in standby le energie.

A partire da quella che releghiamo all’ultimo minuto, e che fa piombare molti in un buco nero la sera prima della partenza: la valigia. Per chi sogna, in quel frangente, di avere al suo fianco una sorta di Stella Polare pronta a “indicarci la via”, abbiamo app(quasi sempre gratuite) ormai più che rodate nel settore. Pensate di partire, finalmente senza dimenticarvi qualcosa di utile. E no, non si tratta di semplici liste di vestiti e oggetti, bensì di sistemi interattivi che ci creano il bagaglio adatto alla circostanza che ci aspetta: si basano sulla destinazione, la stagione, la durata del soggiorno, ma anche gli aspetti sanitari del paese che vi aspetta, le attività e gli impegni che avete in previsione, i documenti che vi servono. E a volte vi permettono anche di fare un check col bagaglio dei vostri compagni di viaggio: sempre meglio che passare la serata su Whatsapp a chiedere agli altri “Che ti porti?”.

Per quelli che estate = sole, mare e tintarella, ecco che invece sbucano le app per un’abbronzatura top, ma soprattutto in piena sicurezza: così non staremo in spiaggia a valutare ogni cinque minuti il segno del costume con l’ansia di scottarci e rovinarci la giornata. Una delle più complete è Wolfram Sun Exposure Reference, capace di calcolare in tempo reale il rischio di scottatura in base alla nostra posizione. Ci fornisce il tempo massimo di esposizione, il filtro solare o gli abiti ottimali per proteggerci, l’indice UV, quelli nocivi per la salute della nostra pelle. Il tutto, ovviamente, personalizzato in base al nostro fototipo. E ce ne sono molte altre, sempre di facile utilizzo e spesso a costo zero.

E se siete tra quelli che puntano alle ferie per immergersi nella lettura, gli accumulatori serialidi news, racconti e approfondimenti tra i preferiti e nell’elenco lettura, preparatevi sin d’ora a semplificarvi la vita. In particolare, se non siete sicuri che avrete sempre a disposizione una rete, dotatevi di sistemi per non trovarvi spiazzati. Le app per il Read it Later sono moltissime (anche se non tutte gratuite), e vi consentono di salvare i contenuti anche in modo organizzato e usufruirne quando avrete tempo e voglia. Alcuni nomi? Le più usate sono Pocket, Instapapere Flipboard: ne usate già qualcuna? Ovviamente, ci auguriamo di essere tra le vostre selezioni!

Condividi