IF Team

Salvadanai tecnologici: idee innovative pensate per i bambini

21 dicembre, 2017
Contributor: michela-calculli-okMichela Calculli

500x329_3.1_Cardif

Anche ai bambini, sotto l’albero, capita di ricevere regali in denaro. Qual è il modo migliore per conservarli? Scopriamo insieme le innovazioni tecnologiche che aiutano i bambini a conservare e gestire i propri risparmi “natalizi”.

Conto corrente online

Lo facevano anche con noi, nati prima degli anni 2000. Raccolti un po’ di regali in denaro da parte di amici e parenti, nelle occasioni di festa, mamma e papà ci aprivano un libretto di risparmio.

Adesso si può pensare addirittura ad un conto corrente che consenta a chi vuol regalare del denaro ai bambini, di fare il versamento direttamente online, di ottenere una carta prepagata intestata al minore e di educarlo a realizzare i propri progetti di risparmio e consumo imparando ad utilizzare la moneta elettronica.

Genitori e figli possono utilizzare il conto corrente dedicato ai più piccoli per eliminare i passaggi di denaro contante e monitorare insieme versamenti e prelievi, valutando insieme in cosa spendere i soldi ottenuti in regalo e per quali progetti risparmiare per il futuro.

Carta prepagata

La carta prepagata, poi, può essere una via semplificata all’accumulo dei risparmi. Non è necessario avere un conto corrente ma alla carta corrisponde un IBAN per effettuare i versamenti.

Amici e parenti possono fare i propri regali versando il denaro direttamente sulla carta e il bambino potrà raccogliere e spendere i soldi così raccolti.

Insomma educazione alla dematerializzazione fin dai primi anni.

App per tablet e smartphone

Le app per smartphone e tablet per la gestione dei risparmi sono in continua espansione. Potrebbe essere una buona idea, una volta aperto un conto corrente per i risparmi dei più piccoli, o attivata una semplice carta prepagata, adottare una di queste applicazioni per monitorare insieme gli obiettivi di risparmio.

Due esempi sono Qapital e Oval Money, app che consentono di tenere sotto controllo entrate e uscite al fine di accumulare risparmi.

Sono app pensate appositamente per gli adulti ma i bambini un po’ più grandi potrebbero utilizzarle affiancati da mamma e papà, per usare insieme la tecnologia e fare educazione finanziaria in famiglia.

Il salvadanaio contamonete

E per le monetine? Magari i soldini regalati per un piccolo aiuto in casa. Chi scrive, ad esempio, ogni tanto lascia ai propri figli la moneta del carrello della spesa se i bimbi si sono comportati bene al supermercato.

In questo caso, oltre al classico porcellino salvadanaio, si può pensare ad un salvadanaio elettronico contamonete. Si tratta di un contenitore salvadanaio ma con un sensore che riconosce le monete da quelle da 1 centesimo a quelle da 2 euro e consente di visualizzare sul display la somma totale contenuta.

Una volta raggiunta una cifra importante bambini e genitori potrebbero decidere di spenderla o, perché no, versarla sul conto corrente o sulla prepagata del piccolo.

Condividi