IF Team

Esiste un regalo adatto a una persona tecnologica?

15 dicembre, 2017
Contributor: schermata-2017-01-10-alle-15-44-45Giovanni Solone

Regali Tech 1

Che regalo compro? Non c’è una risposta secca che è possibile dare alla domanda che più o meno ci attanaglia tutti quando arriva questo periodo dell’anno. Con l’amico appassionato di tecnologia la cosa potrebbe sembrare molto più semplice, e invece si finisce per metterla sul complesso perché -generalmente- il gadget è quasi sempre posseduto dal primo minuto di messa in commercio. Se però sei abbastanza sicuro che qualcosa all’appello manchi, posso provare a darti qualche direzione di massima per colpire nel segno, soprattutto quando si tratta di oggetti che possono sì stupire positivamente la persona cara, ma che in alcuni casi potrebbero tornare utili all’intera famiglia!

Per l’appassionato di serie TV

Un appassionato di serie televisive non si accontenta dell’abbonamento satellitare o digitale terrestre, no. Lui avrà anche Netflix, Amazon Prime Video e magari Infinity, ogni tanto darà un’occhiata a Rakuten TV e Chili per godersi un buon film. Quale migliore regalo per lui se non un accessorio in grado di dare un punto di accesso comune a tutti questi servizi?

Che si tratti di Google Chromecast, Amazon Fire TV Stick o Apple TV, hai già capito dove rivolgere la tua attenzione. Tutto dipende (e qui devi metterci del tuo) dalla piattaforma sorgente utilizzata. Il prezzo è variabile nell’intervallo che va dalle poche decine di euro alle poche centinaia. Il discorso cambia se la tua intenzione è quella di approfondire il discorso dei TV Box Android, diverso tipo di mercato per altro tipo di esigenza, decisamente più completa e più adatta a chi non è alle prime armi.

Contenuti in alta definizione

La fruizione dei contenuti in alta definizione trova risposta nei televisori che sono ormai diventati punto focale dei nostri salotti. Che si tratti di normali TV a 4K (consigliato, ormai, a meno che tu non voglia rimanere fedele al Full HD) o di Android TV (più completi, ma con il tallone d’Achille del supporto e degli aggiornamenti del sistema in futuro), cerca di puntare alla tecnologia OLED, una delle modifiche storiche più interessanti di questo settore, con una qualità del nero impressionante e una luminosità e corposità di colore che puoi tu stesso scorgere a occhio nudo, mettendo le due tecnologie a confronto una di fianco all’altra.

Qui gli euro in ballo sono molti, soprattutto quando si pretende il miglior prodotto sul mercato (singolo) o comunque la migliore tecnologia disponibile (cercando un risultato positivo nella media delle sue caratteristiche).

Questione di Controller

E se il regalo giusto fosse una nuova console? Questo è il periodo migliore per cambiare la vecchia console di gioco e passare a qualcosa di più fresco e performante. Il periodo natalizio è quello durante il quale i 3 competitor principali (Microsoft, Sony e Nintendo) mettono in commercio fantastici bundle che ti permettono di portare a casa una console di nuova generazione (Xbox One S o la nuova Xbox One X, PlayStation 4 o PlayStation 4 Pro, Nintendo Switch) completa di controller e almeno due giochi da scaricare dallo store digitale.

Per chi registra ogni sua avventura

Le Action Cam sono ormai diventate accessori comuni, andando in alcuni casi a sostituire l’idea che c’è sempre stata di videocamera per i ricordi di famiglia.

Action Cam a prezzi più che accessibili possono essere buone basi di partenza dalle quali però non pretendere troppo, e per le quali esistono fortunatamente una serie di accessori anche loro a prezzo stracciato (rispetto alla quantità fornita). Mettiamola così, cerca di non scendere mai sotto una sorgente in grado di registrare video in Full HD e scattare istantanee quando non si ha bisogno di un video. Sarebbe meglio acquistare qualcosa in grado di ricavare luminosità anche dagli ambienti più scuri, ma ciò costituisce un plus che si paga. Discorso a parte è costituito dalla famiglia GoPro. Quello è il caso più chiaro e limpido di qualità che si paga, cara.

L’inevitabile compagno

Ovvero, lo smartphone. Merita chiaramente un articolo dedicato, ed è il motivo per il quale ti rimando a quello già scritto qualche mese fa (e che continua a rimanere attuale nel tempo). Cosa è cambiato rispetto a marzo? Tante nuove uscite, in ogni fascia di prezzo, di conseguenza ogni tasca è potenzialmente accontentata, si tratta solo di individuare le giuste caratteristiche per chi dovrà ricevere il dono e cercare il prodotto più bilanciato presente in commercio.

Huawei e Honor hanno certamente svolto un buon lavoro con i loro ultimi prodotti, dedicati sia a chi pretende il top di gamma nella fascia di prezzo più alta, sia il media gamma un po’ più carrozzato di quello che generalmente viene identificato così (Honor ha questa libertà di movimento che ha conquistato molti clienti scettici nel tempo). Samsung ha presentato il suo Note 8, Apple i suoi iPhone. Tanto materiale da studiare, tanti conti in tasca da fare.

In conclusione

Avrei potuto parlarti di smartwatch, di macchine fotografiche, di speaker bluetooth e una marea di altri prodotti che attraversano una quantità estremamente ampia di fasce prezzo, di abbonamenti e gift card che possono trasformarsi agilmente nel “regalo più bello” (di certo quello che difficilmente delude). Un consiglio adatto alla conclusione dell’articolo però ce l’ho.

Molti di noi possiedono un account Amazon con il quale fanno acquisti nel corso dell’intero anno, approfittando di buoni sconti e belle iniziative di calo prezzo, perché non lasciare decidere proprio a loro il regalo più adatto? Tutti abbiamo una lista desideri (qui trovi le mie, magari impazzisci per me e decidi di regalarmi qualcosa, in fondo siamo tutti più buoni a Natale, giusto?), credo sia il miglior metodo per fare bella figura e scegliere il budget da investire che più ci aggrada, ammesso che chi crea quella lista non abbia l’abitudine di inserire al suo interno solo oggetti particolarmente costosi.

Auguri! (e non vale rispondere “Anche a te e famiglia”, ti prego!)

Condividi