Tempo libero

I lavori del futuro

9 ottobre, 2017

lavoro

I millennials sono la generazione che, più di tutte, si ritrova a dover sperimentare nuovi tipi di carriere. In un mondo che sembra vedere la scomparsa dell’impiego fisso, le alternative – direttamente dal futuro – sono tante.

La specializzazione nei settori in crescita può rendere il proprio profilo indispensabile.

Sul fronte tecnologico, per esempio, sono sempre più richiesti i Software Architect e gli IT Architect. I primi sono specializzati nella progettazione dei software, i secondi hanno un ruolo centrale nella progettazione di servizi informatici. Anche gli esperti di sicurezza informatica sono figure sempre più necessarie, così come gli esperti di user experience e user interface, fondamentali nella progettazione di servizi.

Si tratta di figure molto specializzate che spesso possono collaborare esternamente con le aziende, mantenendo una propria indipendenza e fungendo da veri e propri consulenti.

Più legate a figure aziendali, invece, sono le professioni del project manager – il responsabile a tutto tondo di un progetto – e lo strategic account manager, che gestisce i rapporti commerciali con la clientela del proprio committente. Sono tipologie di lavoro in forte ascesa, che richiedono doti organizzative e capacità comunicative elevate.

Chi sogna invece un lavoro indipendente, da svolgere in qualsiasi parte del mondo, può aspirare a una carriera nel mondo digital: dai copywriter ai SEO specialist, dai programmatori ai grafici web, i lavori dedicati al mondo del web sono quelli che più facilmente possono essere fatti da “nomadi digitali”.

Tra le nuove carriere del futuro non vengono escluse le figure più tradizionali: i laureati in Giurisprudenza, per esempio, possono specializzarsi in diritto internazionale e diventare figure chiave per aziende presenti in più parti del mondo. Anche la scienza rimane un porto sicuro: dagli esperti di biotecnologie agli epidemiologi, dai medici della terza età agli infermieri, le figure che il futuro ci richiede sono tante. Più tradizionali, forse, ma non meno necessarie.

Condividi