Tempo libero

5 tool per organizzare al meglio il proprio tempo

7 settembre, 2017

To do list

 

Al ritorno dalle vacanze sembra sempre difficile ritrovare il ritmo per gestire al meglio il tempo: dopo aver perso la cognizione dei giorni non è per nulla facile riprendere in mano l’agenda e le abitudini quotidiane. Per non perdere di vista nessun impegno e gestire nel modo migliore il proprio calendario, ecco cinque strumenti – digitali e non – indispensabili per ricominciare la routine di tutti i giorni.

Google calendar

Si tratta dell’app che Google ha creato per gestire l’agenda: offre la possibilità di creare diversi calendari, per avere gli impegni divisi in modo chiaro (ad esempio Lavoro, Casa, Tempo Libero). In più è possibile condividere un calendario con altri utenti. Google inoltre permette di aggiungere automaticamente eventi al vostro calendario prendendo le informazioni dalla vostra casella di posta: impossibile così perdere l’aereo o un concerto, se avete ricevuto i biglietti via mail.

Trello

Creato per i team di lavoro, Trello è un’app davvero flessibile che si adatta ai progetti, gruppi e flussi di lavoro.  Permette di creare una bacheca funzionale e personalizzabile con liste e deadline. Perfetta se siete freelance e vi dovete coordinare con altri collaboratori, con cui condividere le singole board.

Remember the milk

Una delle app più amate e consigliate per la gestione della propria agenda e promemoria: funziona sia sugli smartphone (iOS e Android) sia su desktop. Permette di gestire il calendario e le to-do list, raggruppandole in liste personalizzate. Ottima la sincronizzazione su tutti i dispositivi, per controllare ovunque i vostri impegni.

Wunderlist

Gli amanti delle to-do list hanno trovato l’app perfetta: Wunderlist infatti permette di creare e condividere in modo facile, intuitivo e veloce tutto quello che bisogna fare. Funziona molto bene anche per la lista della spesa, dato che ogni membro della famiglia può aggiungere ciò che gli serve.

Bullet Journal

Dopo tanta tecnologia, è ora di provare uno strumento cartaceo: il Bullet Journal è un metodo per organizzare i propri impegni ideato da Ryder Carroll, designer di New York. Per farlo basta un quaderno qualsiasi: quello che non deve mancare sono l’ordine e l’organizzazione. Si tratta infatti di uno strumento pensato per «tenere traccia del passato, organizzare il presente e pianificare il futuro», stando alle parole del suo creatore. Crearne uno aiuta molto a mettere in ordine i propri impegni e a ricominciare la routine con lo spirito giusto.

Condividi