Tempo libero

6 consigli per staccare davvero durante le vacanze

14 luglio, 2017

viaggiare

 

Non è facile ritrovare durante le vacanze le energie utilizzate in un anno di lavoro. Spesso si corre il rischio di vedersi scivolare via i giorni di ferie e tornare in ufficio più stressati di prima. Ma staccare davvero e ricaricarsi è possibile, ecco qualche consiglio.

Fate qualcosa di speciale che rimandate da tempo: che sia visitare una mostra, andare in una spiaggia nascosta a qualche ora da casa, frequentare un workshop di cucina. Pensate a tutte le esperienze che avete rimandato a causa del troppo lavoro e concedetevene almeno una. Darete valore alla vacanza e collezionerete nuovi ricordi per il prossimo anno.

Cambiate le vostre abitudini: approfittate dei ritmi vacanzieri! Se siete abituati ad alzarvi prestissimo, assaporate il piacere di dormire qualche ora in più. Concedetevi qualche uscita serale durante la settimana, oppure prendete l’abitudine di uscire a camminare o a correre ogni giorno per mezz’ora: fate qualcosa che non avete mai fatto durante l’anno e rilassatevi, nessuno vi rincorre.

No alle vacanze stressanti: se partite in gruppo, mettete subito in chiaro che la parola d’ordine è relax. Non obbligatevi a fare ciò che non volete solo per non separarvi dai vostri amici, ritagliatevi anche solo un paio d’ore al giorno per voi stessi, per fare ciò che volete davvero. Cambierà la vostra vacanza e allenterà possibili tensioni.

Rinunciate ai souvenir per amici e parenti: la ricerca di regali da portare da un viaggio spesso è più stressante che piacevole. Spedite piuttosto qualche cartolina, è un gesto rétro e personale che nessuno ormai si aspetta più, ma che strappa più di un sorriso.

Usate i social come diario di viaggio (minimal): mentre può essere stressante imporsi di staccare completamente da Facebook o Instagram, una buona strategia è ritagliarsi un po’ di tempo ogni giorno (solo la sera, per esempio) per condividere una sola foto, la più significativa della vostra giornata. Vi terrà lontani dal rischio di inondare la rete con mille immagini in tempo reale, e vi farà godere di più del vostro tempo libero.

Ritornate agli anni Novanta: quando non c’erano gli smartphone ci si sentiva solo una volta al giorno durante le vacanze. Oggi i gruppi su Whatsapp e i messaggi su Facebook fanno trillare in continuazione il cellulare. Perché non disattivate le notifiche e controllate i messaggi due volte al giorno? Farà davvero la differenza.

Condividi